Cittadella del Carnevale: nuovi capannoni in area Mezzaluna

“Nei prossimi cinque anni daremo vita alla Cittadella del Carnevale, realizzando, in area Mezzaluna, i capannoni affidati a volontari e organizzatori”. Sarà questo uno dei punti del programma di Andrea Benini per far fare al Carnevale follonichese un salto di qualità. “Dare al Carnevale luoghi e strumenti adatti per svolgere le attività legate alle sfilate e non solo – spiega Benini – è uno dei nostri obiettivi. Un tema che da anni trattiamo ma che purtroppo ha richiesto un iter molto lungo”.

 

Per la città del Golfo il Carnevale infatti è un momento importante: “Non solo perché sta diventando una delle manifestazioni più importanti d’Italia in questo settore, contribuendo così a destagionalizzare il turismo, ma anche perché è un aspetto importante della cultura della nostra città e un motore di aggregazione sociale imperdibile”. Sono migliaia, infatti, le persone che dedicano tempo, energia e creatività per la buona riuscita della kermesse.

 

“In questi anni mi sono confrontato spesso con i volontari e gli organizzatori del Carnevale per cercare di capire come realizzare la Cittadella che, a tutti gli effetti, rappresenta il primo passo per un progetto di impresa del Carnevale che farà da volano, insieme ad altre attività, destagionalizzando il turismo follonichese. L’amministrazione supporterà il Carnevale, non solo con la realizzazione delle strutture dove i diversi rioni potranno lavorare ai carri, ma anche progettando eventi collaterali alle sfilate, come iniziative in notturna e feste in costume”.

 

Il progetto sarà sostenuto anche dall’attività dell’Ambito turistico attraverso la creazione di pacchetti soggiorno per il week end nella città del golfo, prima durante e dopo la manifestazione, in modo da creare una sinergia con l’intero comparto turistico legando l’offerta al cicloturismo, ai percorsi trekking, ai musei, ai parchi e alle attività organizzate su tutto il territorio.