Emergenza coronavirus: cambia il calendario degli appuntamenti

Con l’emergenza coronavirus, cambiano gli ultimi giorni di campagna elettorale. “Viste le misure adottate dal Governo, l’incertezza e la preoccupazione di molti abbiamo deciso con rammarico, ma convinti che sia la decisione giusta, di annullare tutti gli eventi in programma nei prossimi giorni”. A dichiararlo è Andrea Benini, candidato sindaco di Follonica per il centrosinistra. “Erano tanti gli appuntamenti in programma, alcuni anche con ospiti d’eccezione. Momenti di approfondimento e confronto pensati anche nell’ottica di dare qualcosa in più alla città, penso per esempio agli ultimi appuntamenti della rassegna ‘M’innamoravo di tutto 2.0’. Pur avendo ancora la disponibilità dei relatori a partecipare e pur potendo organizzare le iniziative riducendo il numero dei partecipanti e rispettando le regole di buon senso dettate per la sicurezza della salute delle persone, ma ci è sembrato inopportuno limitare il numeri di accessi. Alcuni appuntamenti saranno calendarizzati di nuovo il prima possibile, appena la situazione si sarà stabilizzata, proprio perché crediamo che opportunità così vadano comunque colte, a prescindere dalla campagna elettorale”.

Sono annullati quindi l’appuntamento di sabato 8 marzo con Massimiliano Valerii, direttore del Censis, che avrebbe tratto la parola “desiderio” all’interno della rassegna “M’innamoravo di tutto 2.0” e quello di domenica con Tomaso Ariemma il “pop-filosofo, che avrebbe parlato della fragilità attraverso le serie televisive “Breaking Bad” e “Trono di spade”. Annullato anche l’incontro di lunedì 9 marzo in sala Tirreno con il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

“Stiamo attendendo, nel giro delle prossime ore – aggiunge Andrea Benini – l’ufficialità dell’annullamento dell’incontro con Nicola Zingaretti, in programma per mercoledì 11 marzo, mentre salta, chiaramente, la festa di chiusura di campagna elettorale di venerdì 13 marzo. La salute e la serenità delle persone per noi sono prioritarie e se questo significa ridurre i momenti di visibilità pazienza, si tratta di un dovere morale e di senso civico”.

“Ovviamente – conclude Andrea Benini – continuo ad essere disponibile ad incontrare i cittadini. Anzi, invito tutti quelli che abbiano voglia o bisogno di un confronto a contattarmi, tramite i miei canali social o inviando una email ad andreabeninifollonica@gmail.com. Programmeremo gli incontri nel rispetto delle disposizioni del Ministero della Salute, che vi preghiamo di considerare, insieme alla Regione Toscana, come fonte più attendibile di notizie”.