“Vogliamo una città dove si rispettano le persone”

“Non ci vogliamo arrendere a un clima di intolleranza e chiusura – afferma Andrea Benini, sindaco di Follonica – come manifestato ieri in conferenza dei capigruppo dal consigliere Pizzichi, principale esponente della Lega a Follonica. La campagna elettorale deve essere un confronto negli interessi della città, anche acceso, ma da giocarsi su un terreno di rispetto e lealtà. Chiedo al candidato Di Giacinto di prendere le distanze dal consigliere della Lega, e da quanto accaduto ieri sera, cercando di tenere lontano da Follonica e dalla politica in generale il clima di violenza verbale e atteggiamenti da attaccabrighe.

 

“Il rispetto delle persone deve prescindere dallo schieramento politico e l’atteggiamento di ieri sera del consigliere della Lega è l’ennesima conferma di una mancanza completa di rispetto, così come quando strumentalizza e cerca di diffondere informazioni false a partire dai social”.

 

“Ci teniamo a ribadire il nostro parere, non per mera campagna elettorale, ma perché vogliamo una città dove il rispetto per le persone sia garantito, con i fatti e non solo a parole, a partire dalla classe politica che la rappresenta. Si parla tanto di sicurezza e di non abbandonare i cittadini, quando poi ieri si è fatto scappare una consigliera comunale aggredendola in maniera gratuita. Non è questo ciò di cui Follonica ha bisogno. Vogliamo continuare a confrontarci con i cittadini e anche con i nostri avversari, ma sempre in un clima di grande rispetto per tutti”.